MENU: scegli i servizi che ti interessano

martedì 20 ottobre 2009

Museo Louvre

Il Louvre é il più grande museo di Parigi oltre ad essere uno dei più grandi al mondo. Con quasi 9 milioni di visitatori l'anno é il museo più visitato in assoluto.
La particolarità del Louvre é quella di accogliere, sui suoi 210 000 m2 (di cui 60 600 m2 di area espositiva), opere artistiche provenienti da tutte le parti del mondo e risalenti ad un periodo che va dall'antichità fino al 1848.
35.000 opere compongono il tesoro del Musée du Louvre organizzato in 8 settori: Antichità orientali, Antichità egiziane, Antichità greche etrusche e romane, Arti islamiche, Scultura, Oggetti d'arte, Quadri, Arti grafiche.

I prezzi:


La storia dell'edificio del Louvre é molto lunga:
  • nel 1190, nel punto in cui oggi c'é la Cour Carrée, fu eretto un castello da parte di Filippo Augusto.
  • Nel 1546 tale castello, divenuto obsoleto, cominciò ad essere trasformato in una residenza di lusso. Venne quindi costruita la parte del Louvre ancora esistente oggi e detta del Rinascimento (che si trova proprio nella Cour Carrée).
  • Nel 1594 Enrico IV decide di unire il Palazzo del Louvre al Palais des Tuileries (un grande palazzo sorto al posto di vecchie fabbriche di tegole, da qui il suo nome ed il nome dei giardini oggi esistenti) con la costruzione della Grande Galleria. Al contempo viene creata la Cour Carrée ampliando la vecchia Cour de la Renaissance.
  • Ma nel 1678 Louis XIV decide che il centro del potere e la residenza reale vengano trasferiti a Versailles, una decisione che implica l'interruzione dei lavori del Louvre (nel palazzo rimangono comunque 400 quadri, di proprietà del Re, vi sono conservati e visitabili a chiunque ne facesse domanda).
  • Solo ne XVIII secolo i lavori riprendono ma con l'obiettivo di trasformare il palazzo in un museo.

Durante la vostra visita al Museo del Louvre potete visitare i resti del castello medievale, un suggestivo salto indietro nel tempo: il torrione, il fossato, le mura, i piloni del ponte levatoio, una sala interna (la sola costruzione interna sopravvissuta).
Nelle sale attorno la rotonda Goujon sono esposte quadri, sculture, elementi architettonici e plastici che spiegano l'evoluzione storica del museo e del palazzo.
Tra le opere più celebri ospitate nel Louvre:
  • La Gioconda di Leonardo da Vinci (Ala Denon; 1° piano; Sala della Gioconda; Sala 6)
  • Amore e Psiche di Antonio Canova (Ala Denon; piano terra; Galleria Michelangelo; Sala 4)
  • La Libertà che guida il Popolo di Eugène Delacroix (Ala Denon; 1° piano; Mollien; Sala 77)
  • il Codice di Hammurabi (Ala Richelieu; piano terra; Mesopotamia; Sala 3)
  • la Venere di Milo attribuita ad Alessandro di Antiochia (Ala Sully; piano terra; sala della Venere di Milo; Sala 16)
  • lo Schiavo Ribelle di Michelangelo (Ala Denon; piano terra; Galleria Michelangelo; Sala 4)
  • il Diamante Reggente (non più visibile)
  • La Zattera della Medusa di Théodore Géricault  (Ala Denon; 1° piano; Mollien; Sala 77)
  • la Donna allo Specchio di Tiziano (Ala Denon; 1° piano; Sala della Gioconda; Sala 7)
  • L'Incoronazione di Napoleone di Jacques-Louis David (Ala Denon; 1° piano; Daru; Sala 75)
  • Le nozze di Cana de il Veronese (Ala Denon; 1° piano; Sala della Gioconda; Sala 6)
  • il Sarcofago degli Sposi (Ala Denon; piano terra; Etrurie I; Sala 18)
  • la Nike di Samotracia (Ala Denon; piano terra; Scalinata della Victoire de Samothrace; Scala Daru)
Il Louvre é un museo che va visitato per forza, anche se non avete intenzione di entrare a visitare le opere potete visitarlo solo esteriormente o solo nelle grandissime hall d'ingresso.
Se vi rendete conto che le coda all'ingresso principale (quello in corrispondenza della Piramide di Vetro) é troppo lunga allora avete la possibilità di entrare da altri ingressi molto meno affollati e più interessanti da vedere: direttamente dalla stazione Metro Palais-Royal - Musee du Louvre, o dall'ingresso che si trova al lato dell'Arc du Carrousel (ottimo accesso se si proviene dal Jardin des Tuileries), o da Rue de Rivoli al'altezza della Place du Carrousel), oppure dalla Porta dei Leoni (ingresso diretto alle sale, vicina al fiume Senna).
Entrando dalla Metro o dal Carrousel avrete modo di attraversare la galleria commerciale, con negozi e ristoranti, e di vedere la Piramide Rovesciata (dell'architetto Ming Pei) diventata famosissima per il libro ed il film Il Codice da Vinci.
Dalla corte della piramide rovesciata é quindi possibile accedere alla Corte Napoleone per entrare nelle sale del Louvre o per uscire attraverso la piramide principale attraverso la scalinata elicoidale.

Cosa occorre sapere per una perfetta visita al Louvre:
  • per meglio capire dove vi trovate e dove trovare lo opere che vi interessano, ogni settore tematico ha un colore differente ed ogni sala del settore é identificata da un numero.
  • le foto (senza flash) ed i video sono permessi, ad eccezione delle esposizioni temporanee.
  • é fatto divieto inoltre, all'interno di tutte le sale, di toccare le opere, mangiare, bere, fumare, usare il telefono, parlare ad alta voce, correre.
  • il museo é accessibile tutti i giorni (tranne il martedi) dalle ore 09:00 alle ore 18:00 (il mercoledi e venerdi fino alle 21:45), resta chiuso il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento